730 precompilato

Anche quest'anno, a partire dal 23 maggio (il termine iniziale del 30 aprile è stato prorogato), l'Agenzia delle entrate mette a disposizione del contribuente il modello 730 precompilato, in un'apposita sezione del sito internet www.agenziaentrate.gov.it.

Come si accede al 730 precompilato

Il modello 730 precompilato viene messo a disposizione del contribuente, a partire dal 23 maggio, in un’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it. Modalità di accesso alla dichiarazione precompilata:

  • Accesso diretto da parte del contribuente
    Utilizzando uno dei seguenti strumenti di autenticazione: identità SPID (Sistema pubblico di identità digitale), CIE (Carta di identità elettronica), Carta Nazionale dei Servizi,  credenziali dispositive rilasciate dall’INPS ma solo per i cittadini residenti all’estero non in possesso di un documento di riconoscimento italiano;

 

  • Accesso tramite Caf, professionista abilitato o  anche tramite il proprio sostituto d’imposta
    In questo caso il contribuente deve consegnare all’intermediario o al sostituto un’apposita delega per autorizzare l’accesso alla propria precompilata.

 

Nella sezione del sito dedicata al 730 precompilato è possibile visualizzare:

  • Il modello 730 precompilato;
  • Un prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti nel 730 precompilato e delle principali fonti utilizzate per l’elaborazione della dichiarazione;
  • L’esito della liquidazione: il rimborso che sarà erogato dal sostituto d’imposta e/o le somme che saranno trattenute in busta paga;
  • Il modello 730-3 con il dettaglio dei risultati della liquidazione.